Maria Grazia

“Ho vissuto in prima persona la stagione del femminismo: mi hanno emozionato molte opere d’arte. Ma anche ritrovare in mostra la scatola della mia prima pillola”.